imgfacebook

sanificazione per ascensori e montacarichi

sanificazione per ascensori
e montacarichi

Proteggi i tuoi ambienti!

AIRBox E è un sistema di sanificazione che trova la sua migliore collocazione all’interno di apparecchiature ascensoristiche, tramite il GEARBox. I filtri, contenuti all’interno di un apposito chassis in metallo, svolgono così la loro funzione di sanificazione dell’aria all’interno dell’ascensore o montacarichi. La capacità di filtraggio dell’aria all’interno dell’ambiente permette, essendo essa a ciclo continuo (h24) la costante reimmissione dell’aria trattata e purificata.

Proteggi i tuoi ambienti!

AIRBox E è un sistema di sanificazione che trova la sua migliore collocazione all’interno di apparecchiature ascensoristiche, tramite il GEARBox. I filtri, contenuti all’interno di un apposito chassis in metallo, svolgono così la loro funzione di sanificazione dell’aria all’interno dell’ascensore o montacarichi. La capacità di filtraggio dell’aria all’interno dell’ambiente permette, essendo essa a ciclo continuo (h24) la costante reimmissione dell’aria trattata e purificata.

AIRBox E L1
1 x GearBox

AIRBox E L2
2 x GearBox

AIRBox E L1
1 x GearBox

AIRBox E L2
2 x GearBox

1. GearBox Filter

Alloggiati all’interno del prodotto sanificano l’aria aspirata

2. Griglia per il passaggio dell’aria

3. Chassis in acciaio inox (AINSI 304)

1. GearBox Filter

Alloggiati all’interno del prodotto sanificano l’aria aspirata

2. Griglia per il passaggio dell’aria 

3. Chassis in acciaio inox
(AISI 304)

Apparecchio con tecnologia WIVActive per la sanificazione dell’aria tramite sistema fotocatalitico a luce calibrata sul visibile, per ascensori e montacarichi, installabile a plafone. Disponibile con filtri GearBox in configurazione a 1 o 2 elementi.

Installazione
a plafone

Alcuni suggerimenti di installazione

ascensori e montacarichi

officine

laboratori

Apparecchio con tecnologia WIVActive per la sanificazione dell’aria tramite sistema fotocatalitico a luce calibrata sul visibile, per ascensori e montacarichi, installabile a plafone. Disponibile con filtri GearBox in configurazione a 1 o 2 elementi.

Installazione a plafone

Alcuni suggerimenti
di installazione

ascensori e montacarichi

officine

laboratori

N° GearBoxWattFlusso d’ariaRumore acusticoCodice
113W22 m3/h10dBA81300003
N° GearBoxWattFlusso d’ariaRumore acusticoCodice
226W44 m3/h13dBA81300000
  • N° GearBox: 1
  • Watt: 13W
  • Flusso d’aria: 22 m3/h
  • Rumore acustico: 10dBA
  • Codice: 81300003
  • N° GearBox: 2
  • Watt: 26W
  • Flusso d’aria: 44 m3/h
  • Rumore acustico: 13dBA
  • Codice: 81300000

L'INQUINAMENTO INDOOR

In casa e in ufficio siamo circondati da elementi che sono invisibili, ma che respiriamo e che entrano nel nostro organismo, senza che ce ne accorgiamo. L’inquinamento dell’aria, outdoor e indoor, è considerato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come il principale fattore di rischio ambientale per la salute della popolazione.

%

Il tempo della giornata che passiamo indoor

In litri, la quantità d'aria che respiriamo ogni minuto

%

L’inquinamento negli ambienti chiusi è 5 volte più elevato di quello esterno

Milioni di particelle ingerite ogni minuto

%

La quantità di PM1 rispetto a tutte le particelle presenti nell’aria

Milioni di particelle che ingeriamo ad ogni respiro

l'inquinamento indoor

In casa e in ufficio siamo circondati da elementi che sono invisibili, ma che respiriamo e che entrano nel nostro organismo, senza che ce ne accorgiamo. L’OMS considera l'inquinamento dell’aria, outdoor e indoor, come il principale fattore di rischio ambientale per la salute della popolazione.

%

Il tempo della giornata che passiamo indoor

In litri, la quantità d'aria che respiriamo ogni minuto

%

L’inquinamento negli ambienti chiusi è 5 volte più elevato di quello esterno

Milioni di particelle ingerite ogni minuto

%

La quantità di PM1 rispetto a tutte le particelle presenti nell’aria

Milioni di particelle che ingeriamo ad ogni respiro

la soluzione

Fotocatalisi con luce visibile

La fotocatalisi è un processo sanificante attivato dalla combinazione tra luce visibile LED e biossido di titanio dopato. Il sistema WIVActive sfrutta questa nuova tecnologia (brevetto Wiva Group) per sanificare l’aria da  virus, batteri e sostanze nocive presenti.

la soluzione

Fotocatalisi con luce visibile

La fotocatalisi è un processo sanificante attivato dalla combinazione tra luce visibile LED e biossido di titanio dopato. Il sistema WIVActive sfrutta questa nuova tecnologia (brevetto Wiva Group) per sanificare l’aria da  virus, batteri e sostanze nocive presenti.

sostanze eliminate dal sistema WIVActive

Virus

Germi

Batteri

Monossido
di carbonio

VOCs

NOx

Cattivi
odori

Muffe
e pollini

sostanze eliminate
dal sistema WIVActive

  • Virus
  • Germi
  • Batteri
  • Monossido di carbonio
  • VOCs
  • NOx
  • Cattivi odori
  • Muffe e pollini

esempio di abbattimento di coronavirus

Virus intatto

Virus intatto

Degradamento delle proteine e glicoproteine

Degradamento delle proteine e glicoproteine

Degradamento del capside del virus

Degradamento del capside del virus

Virus inattivo

Tempo di abbattimento 0-4h - Riduzione del 99,9%

esempio di abbattimento
CORONAVIRUS

Virus intatto

Virus intatto

Degradamento delle proteine e glicoproteine

Degradamento delle proteine e glicoproteine

Degradamento del capside del virus

Degradamento del capside del virus

Degradamento del capside del virus

virus inattivo

Tempo di abbattimento 0-4h
Riduzione del 99,9%

azione h24

Processo sanificante a ciclo continuo

Il sistema WIVActive, filtrando l’aria h24, assicura un’azione antimicrobica e antivirale per un ambiente salubre.

Purificazione dell’aria

Le sostanze organiche nocive che causano inquinamento atmosferico e quelle responsabili dei cattivi odori, si decompongono.

Azione antimicrobica e antivirale

I batteri, i virus e i funghi che si depositano sulle superfici vengono abbattuti.

azione h24

processo sanificante
ciclo continuo

Il sistema WIVActive, filtrando l’aria h24, assicura un’azione antimicrobica e antivirale per un ambiente salubre.

Purificazione dell’aria

Le sostanze organiche nocive che causano inquinamento atmosferico e quelle responsabili dei cattivi odori, si decompongono.

Azione antimicrobica e antivirale

I batteri, i virus e i funghi che si depositano sulle superfici vengono abbattuti.

tecnologia

Filtro ceramico

Il filtro ceramico, rivestito con biossido di titanio dopato ed illuminato da una sorgente LED a spettro calibrato sul visibile, attiva il processo sanificante di fotocatalisi. La sua morfologia a celle ne amplia la superficie di intervento, rendendolo estremamente efficiente.

FILTRO-CERAMICOTavola disegno 1@2x

tecnologia

Filtro ceramico

Il filtro ceramico, rivestito con biossido di titanio dopato ed illuminato da una sorgente LED a spettro calibrato sul visibile, attiva il processo sanificante di fotocatalisi. La sua morfologia a celle ne amplia la superficie di intervento, rendendolo estremamente efficiente.

manutenzione semplice ed economica

effetto sanificante garantito nel tempo

semplice pulizia con acqua

nessun ricambio grazie alla rigenerazione 100%

manutenzione semplice ed economica

effetto sanificante garantito nel tempo

semplice pulizia con acqua

nessun ricambio grazie alla rigenerazione 100%

il cuore del sistema

GearBox Filter

1

FILTRO G4

2.3.4

FILTRI CERAMICI

5

SORGENTE LED

6

ASPIRAZIONE

Il filtro G4 ad alta densità permette, nel primo stadio filtrante, di abbattere il 90% di PM10 e fino al 40% di PM2,5. La qualità di questo filtro permette l’arresto delle particelle di dimensioni maggiori.

Nel secondo, terzo e quarto stadio filtrante tre filtri ceramici coatizzati con biossido di titanio dopato attivato da un esclusivo schema ottico (Brevetto WIVA) permettono l’abbattimento massivo di sostanze nocive.

La sorgente LED è calibrata nello spettro luminoso sul visibile che permette l’attivazione fotocatalitica del filtro assicurando alle parti il corretto illuminamento e apporto energetico.
Ventilazione forzata aspirante tramite l’utilizzo di ventola a levitazione magnetica che assicura il giusto ricircolo di aria nell’ambiente con un bassissimo rumore.
GEARBOX - IL CUORE DEL SISTEMA

il cuore
del sistema

GearBox Filter

GEARBOX - IL CUORE DEL SISTEMA

1

FILTRO G4

Il filtro G4 ad alta densità permette, nel primo stadio filtrante, di abbattere il 90% di PM10 e fino al 40% di PM2,5. La qualità di questo filtro permette l’arresto delle particelle di dimensioni maggiori.

2.3.4

FILTRI CERAMICI

Nel secondo, terzo e quarto stadio filtrante tre filtri ceramici coatizzati con biossido di titanio dopato attivato da un esclusivo schema ottico (Brevetto WIVA) permettono l’abbattimento massivo di sostanze nocive.

5

SORGENTE LED

La sorgente LED è calibrata nello spettro luminoso sul visibile che permette l’attivazione fotocatalitica del filtro assicurando alle parti il corretto illuminamento e apporto energetico.

6

ASPIRAZIONE

Ventilazione forzata aspirante tramite l’utilizzo di ventola a levitazione magnetica che assicura il giusto ricircolo di aria nell’ambiente con un bassissimo rumore.

Certificazioni

La certificazione antivirale ottenuta dalla tecnologia WIVActive si basa sull’analisi del virus Bovine coronavirus (ßCoV-1). Il Bovine coronavirus rappresenta il virus surrogato di tutti i Betacoronavirus (come da documentazione rilasciata da World Health Organization) di cui fanno parte i virus come l’OC43, l’HKU1, il SARS-CoV e il SARS-CoV-2 (COVID-19). Questa certificazione attesta la capacità antivirale del sistema WIVActive di agire sulla disgregazione e abbattimento del Betacoronavirus grazie ai radicali liberi generati dal sistema fotocatalitico attivato con luce visibile a spettro calibrato.

La certificazione antibatterica ottenuta dalla tecnologia WIVActive si basa sull’analisi del batterio Escherichia Coli, un microrganismo appartenente agli enterobatteri (famiglia Enterobacteriaceae), così chiamati poiché trovano il loro habitat ideale nell’intestino dell’uomo e di vari altri animali. Tale batterio è stato utilizzato dal laboratorio Eurofins perchè risulta essere uno dei più resistenti e dimensionalmente importante per verificare l’effettiva azione antibatterica del sistema WIVActive.

 

Le sostanze in grado di alterare la qualità dell’aria indoor possono essere classificate come: agenti chimici, fisici e biologici; provengono in parte dall’esterno (inquinamento atmosferico outdoor, pollini), ma molti sono prodotti da fonti interne. Le principali fonti interne di inquinamento sono rappresentate da occupanti degli ambienti, polveri (ricettacolo per i microrganismi), strutture, materiali edili, arredi ed impianti di condizionamento. Il rischio chimico è legato soprattutto alla presenza nell’aria indoor dei seguenti inquinanti chimici come ossidi di azoto, particolato aerodisperso, composti organici volatili e formaldeide. Le certificazioni ottenute dal sistema WIVActive comprovano l’efficacia della nostra tecnologia e dei nostri prodotti.

 

Certificazioni

HIDDEN
Coronavirus

La certificazione antivirale ottenuta dalla tecnologia WIVActive si basa sull’analisi del virus Bovine coronavirus (ßCoV-1). Il Bovine coronavirus rappresenta il virus surrogato di tutti i Betacoronavirus (come da documentazione rilasciata da World Health Organization) di cui fanno parte i virus come l’OC43, l’HKU1, il SARS-CoV e il SARS-CoV-2 (COVID-19). Questa certificazione attesta la capacità antivirale del sistema WIVActive di agire sulla digregazione e abbattimento del Betacoronavirus grazie ai radicali liberi generati dal sistema fotocatalitico attivato con luce visibile a spettro calibrato.

Batteri

La certificazione antibatterica ottenuta dalla tecnologia WIVActive si basa sull’analisi del batterio Escherichia Coli, un microrganismo appartenente agli enterobatteri (famiglia Enterobacteriaceae), così chiamati poiché trovano il loro habitat ideale nell’intestino dell’uomo e di vari altri animali. Tale batterio è stato utilizzato dal laboratorio Eurofins perchè risulta essere uno dei più resistenti e dimensionalmente importante per verificare l’effettiva azione antibatterica del sistema WIVActive.

Inquinanti indoor

Le sostanze in grado di alterare la qualità dell’aria indoor possono essere classificate come: agenti chimici, fisici e biologici; provengono in parte dall’esterno (inquinamento atmosferico outdoor, pollini), ma molti sono prodotti da fonti interne. Le principali fonti interne di inquinamento sono rappresentate da occupanti degli ambienti, polveri (ricettacolo per i microrganismi), strutture, materiali edili, arredi ed impianti di condizionamento. Il rischio chimico è legato soprattutto alla presenza nell’aria indoor dei seguenti inquinanti chimici come ossidi di azoto, particolato aerodisperso, composti organici volatili e formaldeide. Le certificazioni ottenute dal sistema WIVActive comprovano l’efficacia della nostra tecnologia e dei nostri prodotti.

Richiedi maggiori informazioni

preloader